Libro Viribus Unitis

 10,00

Quattordici racconti, in parte autobiografici, che si riferiscono a epoche, circostanze, luoghi e situazioni vissute in un arco di tempo che va dalla prima infanzia alla maturità dell’autore. Il libro, scritto con tono ironico ma a tratti anche drammatico, fornisce un pretesto per ripercorrere la lunga iperbole di astruse e contraddittorie situazioni vissute da una generazione dalla fine degli anni Sessanta a oggi: la generazione denominata appunto “Viribus”.

4 disponibili

COD: 1043+19+130/131/132/133 Categoria:

Descrizione

Quattordici racconti, in parte autobiografici, che si riferiscono a epoche, circostanze, luoghi e situazioni vissute in un arco di tempo che va dalla prima infanzia alla maturità dell’autore. Il libro, scritto con tono ironico ma a tratti anche drammatico, fornisce un pretesto per ripercorrere la lunga iperbole di astruse e contraddittorie situazioni vissute da una generazione dalla fine degli anni Sessanta a oggi: la generazione denominata appunto “Viribus”. Al centro dell’intera narrazione la “famiglia retrograda”, composta dal tipico nucleo familiare di allora ovvero il padre “capofamiglia”, la madre casalinga, la nonna a carico e il fratello, e così scherzosamente denominata perché portatrice all’epoca di quei valori ormai in via di progressiva “contaminazione” e messi in discussione dal processo di profonda trasformazione sociale. Uno spaccato di vita che ci racconta il comune spirito e i tipici caratteri di una generazione che ha segnato la storia.

Informazioni aggiuntive

Peso1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

X